sight and sound aprile 2010

strano fenomeno, forse mi sono rimessa a leggere riviste di cinema: un duel qua, un positif là, un filmtv se capita (segnocinema no, per adesso :o).

s&s dunque cosa ci proponeva nel penultimo numero:
– articolo di iain sinclair su fritz lang e M, abbastanza interessante
recensione dell’ultimo film di chris petit
– una mostra dei bellissimi poster polacchi a londra
– la scoperta che il regista di un film ufficialmente fra i più brutti del mondo, the howling II (memorabile però a suo modo la colonna sonora), ha più illustri precedenti
– struggimento per non aver ancora visto questo film su hitchcock
ottimo articolo sulle varie versioni cinematografiche di alice
[insomma, avrei potuto guardarmelo online, ma riesco a concentrarmi solo su carta, non ce n’è.]

e dopo aver letto pure la simpatica fanzine milanese gratuita fermoimmagine (seria come avrei potuto farne – e ne facevo – da giovane) mi trovo a voler leggere alice in sunderland di bryan talbot, che dite, mi può piacere?

Annunci

One thought on “sight and sound aprile 2010

  1. LF maggio 10, 2010 / 9:01 am

    Alice in Sunderland ce l’ho in lista d’attesa da un sacco di tempo, secondo me ne vale la pena.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...