come se new york non fosse una visione sufficiente

in una settimana sono andata 3 volte al cinema, c’era il new york film festival.
a vedere, nell’ordine (retroverso nel tempo, crescente di follia):
– la versione restaurata di ashes of time di wong kar wai: si scopre che la proiezione è presso l’erede dello ziegfield theatre (storia), con i suoi velluti rossi, e vi presenzia il regista con christopher doyle e brigitte lin. tiè.
sulle canzoni sconce giapponesi di oshima, copia 35mm nuova al walter reade theater, lincoln center. olé.
– la versione restaurata di lola montés di ophüls c’era anche al nyff, ma l’abbiamo vista poi al film forum (fanno una tenitura di 20 giorni). abbagliante, supera le scarpe rosse per sfarzo e grottesco.
c’è un articolo sul restauro sull’american cinematographer di settembre, ma non è online.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...