baudrillard è morto

a 77 anni; l’ho saputo il 7 marzo 2007. 
nel 1987 feltrinelli pubblicava l’unico libro di baudrillard che ho, l’america. gli altri suoi libri precedenti li si consultava per motivi studio (allora il pensiero francese «andava»), questo invece lo si leggeva – alla ricerca di una chiave interpretativa nostra, europea – mentre si cavalcava con l’immaginazione tra cinema e musica statunitensi, in fuga dall’edonismo reaganiano. anzi, forse lo presi proprio dietro suggerimento di qualche trasmissione musicale, di stereonotte  o radiotre. oggi ne trovo citati dei brani sul blog di platinette (altre citazioni citabili qui, sicuramente anche altrove – io mi ricordo solo: «modrrni si nasce, non si diventa») e il libro è stato riedito da SE.  bel libro.
(intanto sono passati vent’anni, e in america non ci sono ancora stata.)

Annunci

3 thoughts on “baudrillard è morto

  1. spider marzo 11, 2007 / 1:58 pm

    Quando facevo l’università era uno dei piu’ citati. Io l’ho amato molto. Come tutti quelli contraddistinti da una vena eretica; Focault, Lacan, Virillo,Deleuze, Guattari…..come mai tutti gli eretici sono francesi? Mah…

    Mi piace

  2. rose marzo 13, 2007 / 12:55 am

    trovo interessante quel tipo di atteggiamento e di scrittura, fa venire delle idee.

    Mi piace

  3. POP LIFE marzo 22, 2007 / 9:42 am

    non ne ho scritto dopo la sua morte / ma avrei voluto / l’ho scoperto con l’altro visto da sè e poi con il sistema degli oggetti / mancherà, la sua scrittura /un caro saluto / POPLIFE

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...