di tutta la produzione dell’industria culturale

l’ambito in cui le novità (la loro esistenza, il loro ciclo vitale) mi interessano di meno è l’editoria libraria.
ossia l’ambito in cui lavoro per sfornarne almeno 70 all’anno.
c’è di che meditare sino alla prossima busta paga.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...