fatti su berlino

– la cosa più sorprendente di berlino è la mancanza di barriere all’ingresso nella metropolitana.
– nonostante ormai ci vendano le magliette di russendisko, il kaffee burger è un locale meraviglioso.
– è impossibile avere una guida aggiornata su berlino.
– al momento pare impossibile pure vedere gli espressionisti a berlino: contrariamente a quanto dicono le guide (v. sopra), né la neue nationalgalerie né la berlinische galerie espongono una collezione stabile.
– a berlino c’è un numero imprevedibile di negozi di dischi (e quando dico dischi, intendo di vinile). tanto che mi sono intimorita e non sono entrata in nessuno.
– per colpa dei mondiali, nelle mie foto la fernsehturm è coperta di frivole sagome rosa che la trasformano in un pallone. mi trovo dunque costretta a idolatrare l’immagine di ryuji miyamoto scattata dall’interno del palast der republik e attualmente esposta alla mostra berlin-tokyo / tokyo-berlin.

Annunci

5 thoughts on “fatti su berlino

  1. Totentanz agosto 12, 2006 / 11:12 am

    La mancanza di barriere e tornelli all’ingresso della metro di Berlino fa tanta tenerezza, in quanto espressione di un sistema di trasporti basato sulla fiducia nel genere umano.
    In compenso i (rari) controlli sui treni assumono la dinamica di veri e propri blitz a rastrellamento.

    Mi piace

  2. rose agosto 13, 2006 / 1:31 am

    i controllori sono vere e proprie spie con tanto di travestimento, si chiudono le porte del treno e sei perduto… io ho beccato un giovane in braghe cargo, ma mi hanno raccontato di vecchiette armate di ferri da calza!

    Mi piace

  3. lisosa agosto 13, 2006 / 9:28 am

    Bentornata! Insomma, a parte i fatti, il commento generale? Ma che dico, non può essere negativo, richtig? 🙂 Peccato per gli espressionisti…

    Mi piace

  4. rose agosto 13, 2006 / 11:45 am

    il commento sarà entusiasta… al mio ritorno dalla valtellina.

    Mi piace

  5. Garnant agosto 28, 2006 / 9:20 pm

    A me capitò un anonimo tizio dimesso di mezza età, su un bus. Vedrai che tornerai e nessuno ti crederà, sulla mancanza delle barriere, tranne gli altri Berliner (nel senso del dolcetto, naturalmente).
    Per la guida, te l’avevo che qualcosa cambia tutte le notti 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...