il mio senso

del valore del denaro, gravemente e, temevo, irrimediabilmente compromesso prima dall’avvento dell’euro e poi dai prezzi mostruosi di tutto quanto oggi, ha ritrovato improvvisamente dei parametri sensati da quand’ho scoperto che a me ignara turista è possibile affittare un monolocale a berlino per 27 euro al giorno. a questo punto, nella mia vita, tutto ciò che costa più di 27 euro costa troppo; linea guida che raccomando nell’affrontare i saldi estivi, in quanto destinata a garantire risparmio autentico e non presunto (non vorrete mica comprare un paio di scarpe che proclamano di essere scontate del 30% pur costando come due settimane a prenzlauer berg).

PS
ho fatto un’integrazione frivola alle indicazioni su milano (ma solo uno dei posti indicati è compatible con i criteri suddetti, ahinoi).

Annunci

3 thoughts on “il mio senso

  1. Garnant luglio 9, 2006 / 12:14 pm

    :))) Concordo. Berlino? Quando? Quando?
    Comunque anche io ho un metro di misura del genere, che però in Europa mi ammazza: i 23 dollari tasse incluse a testa a notte che pagavamo per un bellissimo appartamento a New York con terrazzo.
    Adoro la cosa della cipria qui sotto. Lo scrivo qui perchè sono un po’ imbranata e spesso sbaglio a copiare il codice di validazione…

    Mi piace

  2. rose luglio 9, 2006 / 12:29 pm

    uff a volte il mio stesso blog me lo fa compilare per commentare! è il colmo!
    berlino purtroppo in agosto, non c’era altro modo – i primi dieci giorni.
    grazie per il parametro newyorkese, anch’esso illuminante.

    Mi piace

  3. Garnant luglio 9, 2006 / 12:51 pm

    Non ti preoccupare, agosto è bello, la gente è in ferie e l’atmosfera è molto rilassata, e poi ci sono millemila iniziative, la notte è lunga e molto viva. Forse potrà esserci un po’ di caldo, ma niente in confronto a qua. Nel caso potete andare al lago, Wannsee o qualcosa di più piccolo, porta ciabattine, costume e pareo!
    Quanto all’appartamento a Manhattan (vicinanze Central Park, parquet, cucina con grandi tazze, stampe di Haring), ora anche l’amica V. lo usa come parametro, solo che lei è una fashion addict nonché donna ad alto mantenimento, quindi ora fa dei discorsi piuttosto stampalati alle commesse dei negozi che frequenta.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...