fingertips,

in mezzo al marasma di possibilità di ascolti in rete, nella cronica mancanza di tempo appare sempre come un’ancora di salvezza (quando mi ricordo almeno di eseguire i tre clic necessari, cioè). questa settimana, un tema essenziale:

What’s the difference between a boring, doleful singer/songwriter and compelling, doleful singer/songwriter? Aurally, not a whole helluva lot, sometimes. And yet it’s this difference–which hits me clearly in the gut even as it’s tricky to articulate–that allows me to like Elliott Smith and yet all too often really not like people who sound like Elliott Smith. (continua)

(io per esempio, altamente vulnerabile ai cantautori luttuosi, non capisco cosa ci trovi la gente in damien rice.)

Annunci

2 thoughts on “fingertips,

  1. ivan novembre 5, 2005 / 12:49 pm

    estenderei il quesito ‘cosa trovi in…?’ anche a david gray e, per par condicio, a dave matthews, così tanto per fare due nomi (damien david e dave sindrome della d?)
    p.s.: imho, per non rischiare un possibile linciaggio telematico…
    🙂

    Mi piace

  2. rose novembre 5, 2005 / 4:54 pm

    umile ma rispettabilissima, trovo.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...