land of the europlex

Zombiedopo aver a lungo rimandato l’esplorazione del nuovo multisala, 18 schermi dentro il centro commerciale, siamo stati attirati lì dentro dal film di romero. e (un po’ come nel film gli zombie sono mostri ma non cattivi quanto i cattivi vivi, e comunque non possono essere ignorati) gli indubbi vantaggi di un cinema dove si trova parcheggio, la coda è veloce, lo schermo grande e il sonoro impeccabile hanno reso difficile continuare a demonizzare la bizzarra cattedrale di viale sarca. esiste, occupa spazio, e la gente che cerca un posto dove andare ci va (anche se ciò significa passare un sabato sera di luglio ai tavolini di un locale finto messicano in un deserto improprio – guscio di marmo e plexiglas dove la cattiva musica echeggia sinistra).

Annunci

10 thoughts on “land of the europlex

  1. ivan luglio 28, 2005 / 2:40 pm

    e a puzza di popcorn come siamo messi? e nelle biglietterie usano il vocoder?
    🙂

    Mi piace

  2. Sparidinchiostro luglio 28, 2005 / 4:40 pm

    Mi infastidiscono molto i commenti del tipo “bel blog”. Quindi taccio e silenziosamente (ma neanche troppo) apprezzo.
    Ciao
    P.

    Mi piace

  3. stefano luglio 29, 2005 / 11:33 am

    Globalizzata! 🙂
    Non ci sono mai stato (ho visto il blocco dall’esterno), chissà che non ci andrò anch’io. Però il film di Romero vorrei vederlo. Il punto è: ma quando?

    Mi piace

  4. Superqueen luglio 29, 2005 / 12:35 pm

    Pur non amando i multisala e non frequentandoli (sono tutti molto lontani da casa mia), ammetto che la visione di un bel film con un ottimo sonoro e poltroncine comode non è male!

    Mi piace

  5. rose luglio 29, 2005 / 1:15 pm

    ciao a tutti. (spari d’inchiostro: bel blog!)
    stefano, per fare un’esperienza-village completa bisognerebbe andare all’europlex di pomeriggio, quando intorno ci sono i negozi aperti. ma io stessa non so se ce la farei.
    comunque le casse non hanno il vetro, e ti chiedono dove vuoi sederti…

    Mi piace

  6. garnant luglio 29, 2005 / 2:46 pm

    Il locale multiplex è talmente brutto che turba il mio senso estetico al solo passarci davanti. Ho comunque fatto qualche tentativo, l’audio è buono e le sedie comode, ma l’immagine è sfocata nelle sale 1 e 3. Deformata nella sala 4 (lo schermo è più alto che largo). Poi puzza di popcorn caramellato. E il biglietto costa caro. Avevano promesso proiezioni in inglese mai avvenute.
    Ah, quanto mi piace parlar male dei multiplex! 🙂

    Mi piace

  7. bruttagente luglio 30, 2005 / 2:56 pm

    Se multisala significa: sempre meglio che niente, allora va bene anche un cinema all’inferno. Il problema nasce quando i film proiettati sono sintomo del gusto dei frequentatori di tale inferno.
    Inferno fuori e inferno dentro.
    Sarà che io voglio sempre vedere film invisibili.

    Mi piace

  8. lox agosto 2, 2005 / 10:59 am

    c’è un lettore del mio blog che ti sarebbe grato per le belle parole spese sul multisala skyline.

    Mi piace

  9. huncke agosto 2, 2005 / 5:34 pm

    ma ti é piaciuto il film?
    noi abbiamo provato, siamo arrivati velocemente ma abbiamo impiegato lo stesso tempo x capire dove si enrava.. poi abbiamo capito che in realtà era il multisala sbagliato, cioé sarca invece che l’europlex.. : (
    ci ritenteremo..

    Mi piace

  10. rose agosto 2, 2005 / 6:45 pm

    il sarca mi è ancora inesplorato… forse aspetto il prossimo horror. anche noi comunque abbiamo rischiato di confonderli.
    land of the dead mi è mi è paciuto molto!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...