che faccio,

Scotlandyard1lo butto, il gioco da tavolo scotland yard con il suo tabellone illustrato del centro di londra?

Annunci

15 thoughts on “che faccio,

  1. liseuse maggio 18, 2005 / 9:41 am

    Nooooooooooooooooooooooo! E’ bellissimo 🙂
    (se proprio devi, passo a prenderlo io!)

    Mi piace

  2. Superqueen maggio 18, 2005 / 9:44 am

    Io non ci ho mai giocato, ma mi pare interessante! Non buttarlo, dai!

    Mi piace

  3. ivan maggio 18, 2005 / 12:54 pm

    sì buttalo, fai come me, butta le cose e poi pentiti (o pentisciti?) insomma cosa aspetti?
    N O N F A R L O A S S O L U T A M E N T E
    🙂

    Mi piace

  4. rose maggio 18, 2005 / 1:10 pm

    a proposito, qualcuno dei passanti ha mica «il castello incantato»? quello credo proprio che me l’abbiano buttato via.

    Mi piace

  5. ivan maggio 18, 2005 / 1:54 pm

    purtroppo no, ho soltanto due ‘copie’ praticamente intonse di visual game e people game…

    Mi piace

  6. liseuse maggio 18, 2005 / 2:31 pm

    A proposito di cose vecchie: una traduttrice mi diceva ultimamente che lei apprezza molto certe soluzioni che ogni tanto trova in quel vocabolario che dicevi tu tempo addietro, quello del reparto muffe che hai ereditato. Al che ho pensato: Rose, se intendi disfartene un dì, e non chiedi un prezzo da grande antiquaria, te lo compro 🙂

    Mi piace

  7. rose maggio 18, 2005 / 2:51 pm

    per ora lo tengo, ma credo che via blog riusciremmo a organizzare dei bellissimi baratti.

    Mi piace

  8. rose maggio 19, 2005 / 12:05 am

    bene, lo porto a casa dei miei a far compagnia a barbie superstar.

    Mi piace

  9. ivan maggio 20, 2005 / 10:44 am

    OT: il risotto è come la pasta fredda, lo ‘esci’ dal frigo ci spruzzi un po’ di pepe e un goccino d’olio, mescoli et voilà..

    Mi piace

  10. ivan maggio 20, 2005 / 3:19 pm

    mi metti in difficoltà, cmq è del giorno prima e lo metto in frigo (anzi a dire il vero lo fa e mette in frigo mia moglie indi per cui e a maggior ragioen sulle fasi di ‘inserimento’ carote e tonne dovrei chiedere a lei…)
    🙂

    Mi piace

  11. rose maggio 20, 2005 / 10:02 pm

    il mistero s’infittisce! 🙂

    Mi piace

  12. ivan maggio 20, 2005 / 10:29 pm

    non dovrò mica far aprire un blog a roberta per spiegare la ricetta del risotto freddo ?
    🙂

    Mi piace

  13. rose maggio 20, 2005 / 10:47 pm

    perché no. oppure: io e roberta apriamo a quattro mani un blog gastronomico. oppure: lo aprono insieme r. e l’uomo mio, il quale, adesso che ci penso, ha anche lui un’ottima ricetta di riso che contempla il tonno (poi lo chiama risotto sebbene tecnicamente non sia così, ma non stiamo a sottilizzare).

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...