uff, mi sento un po’…

boxed in. e non ho neanche il tempo di rivedere il film, sigh.

nel frattempo, potremmo fare un (no, il) dibattito (no) sul tema: «la vita è a colori, ma il bianco e nero è più realistico» (frase di wenders, credo).

Annunci

3 thoughts on “uff, mi sento un po’…

  1. palmasco gennaio 27, 2005 / 4:03 pm

    il b/n è più realistico, come se a volte il realistico non ci bastasse e ne volessimo di più…
    ciao palmasco

    Mi piace

  2. Superqueen gennaio 27, 2005 / 4:23 pm

    Sì, ma quel ‘bianco e nero colorato’ di ‘Rusty il Selvaggio’ dà l’idea di allucinazione!

    Mi piace

  3. rose gennaio 27, 2005 / 4:38 pm

    infatti… più realistico di cosa? della realtà stessa, che non può «essere realistica», ma è e basta, sfuggendo così alla nostra interpretazione?
    realismo interiore, forse, intendeva dire il nostro ww, quando faceva i film belli – ossia, sostanzialmente quelli in b/n. (un bel titolo per un blog in b/n: lo stato delle cose – invece lo zio potrebbe ribattezzarsi l’amico americano.)
    o forse che il cinema nasce in b/n, e questo non ha impedito che si affermasse nella sua dimensione documentaria e realistica oltre che in quella visionaria e onirica. è stata la percezione dello spettatore a adeguarsi.
    superqueen: certo, lì sono i pesci che sono strani! continuo a trovarla un’idea bellissima, nella sua semplicità. ma in realtà il film ha anche tante sequenze oniriche (quelle accelerate, per esempio, ma c’è addirittura un’esperienza extracorporea).

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...